Game Community Network

  

 

 

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

 

Menù principale


Recensioni di Giochi di Ruolo

Piattaforma: PC

Sviluppatore: Heart Machine

Genere: Gioco di ruolo, indie, azione

Data di uscita: 31 Marzo 2016

Modalità: Single Player

Supporto per il controller: Sì

Il Drifter, un guerriero muto avvolto in un mantello rosso, che brandisce una spada fatta di luce, è un enigma. Si aggira attraverso un paesaggio devastato alla ricerca di qualcosa, ma non è molto chiaro di cosa si tratti. Di tanto in tanto si piega e tossisce sputando sangue, il che provoca uno sfarfallio sullo schermo. C'è un mistero seducente, in questa figura oscura, come se fosse un pistolero senza nome in un film western o un samurai errante, e lo stesso si può dire di Hyper Light Drifter nel suo complesso.

Piattaforme: PC, PS3, PS4

Sviluppatore: BANDAI NAMCO Studio Inc.

Genere: Gioco di ruolo

Data di uscita: 20 Ottobre 2015

Modalità: Single player, coop locale

Supporto per il controller: Sì

La serie Tales ha visto alti e bassi, nel corso degli anni, ma con l'uscita del quindicesimo titolo ci si aspetta una certa dose d'innovazione, per quello che è un franchise altrimenti invariato dal 1995. Per essere onesti, i giochi Tales sono sempre stati fondamentalmente dei titoli forti, con il loro affascinante stile artistico ed il sistema dinamico di combattimento che ha senza dubbio attratto i pochi fan rimasti dei JRPG.


Condividi questa pagina di GC Recensioni

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn