Game Community Network

  

 

 

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

 

Menù principale


Piattaforma: PC

Sviluppatore: kChamp Games

Genere: Multigiocatore di massa, azione, casual, indie

Data di uscita: 11 Marzo 2015

Modalità: Single player, multiplayer

Supporto per il controller: Sì

Il carro armato nemico si trova in fondo ad una valle tempestata di esplosioni. Si è indebolito gravemente, dopo essere stato colpito durante l'ultimo turno. ShellShock Live è ormai in giro da alcuni anni. Ha avuto inizio come gioco in Flash nel 2012, realizzato da kChamp Games, uno sviluppatore costituito da un solo uomo. Lo scorso anno ha fatto il salto su Steam, ma solo recentemente ha aderito al programma Early Access Open Beta.

Anche se è un gioco in Early Access, è già bello e ricco di contenuti, dal momento che è stato in giro per tanto tempo. Non ha reinventato la ruota, ma porta un sistema di progressione molto bello ed estremamente profondo, in un genere familiare e divertente. Quando ci ho giocato per la prima volta, mi sono venute in mente due cose: la prima è stata la serie Worms (in particolare Worms: Armageddon, che ha il primo posto nel mio cuore). Per dimostrare ancora di più quanti anni abbia io, durante la seconda partita ho subito pensato a gorilla, un gioco in QBasic di circa 300 anni fa.

La premessa di base di ShellShock Live è la seguente: squadre di carri armati posizionati su un terreno in 2D. Il terreno è completamente distruttibile, e vari oggetti galleggianti (come portali arancio e blu, superfici riflettenti e moltiplicatori di danno) rendono le cose ancora più rischiose. Ognuno sceglie un'arma da una lista enorme, con ciascuna di esse che porta danni ed utilizzi diversi. Poi si sceglie un angolo di tiro e la velocità del proiettile, per poi fare fuoco. Ognuno ha il suo metodo di distruzione, con il terreno che esplode, i carri armati che subiscono danni e di tanto in tanto esplodono, poi il tutto si ripete. Alla fine rimane in piedi una sola squadra.

La semplicità del gameplay è completamente in contrasto con la profondità che è presente in ShellShock Live. In questo momento nel gioco ci sono più di 120 armi di base, e ciascuna di esse può essere aggiornata singolarmente, utilizzandola, e questo fino ad un massimo di quattro volte. Ciò significa che in totale sono attualmente presenti 339 armi in ShellShock Live. Ognuna di queste armi si comporta diversamente. Alcune ignorano del tutto il terreno. Altre lasciano un marcatore a terra prima di chiamare un elicottero d'attacco che fa poi fuoco a distanza. Alcune chiamano un esercito di rane che salgono sul vostro avversario prima di esplodere. Oltre all'impressionante quantità di armi, ogni volta che un giocatore finisce un livello, può aggiornare il suo carro armato per quanto riguarda una fra quattro categorie, migliorandolo o eventualmente aggiungendo modifiche uniche. Gli aggiornamenti estetici dei carri armati sono disponibili per coloro che raccolgono gli ingranaggi, che sono casualmente scartati e che possono essere utilizzati in diverse modalità di gioco. In ShellShock Live c'è un'enorme quantità di roba.

ShellShock Live non è solo un gioco multiplayer. È possibile affrontare delle schermaglie contro i bot per testare nuove armi (anche se in questo modo non si guadagna esperienza). Ci sono anche le missioni per giocatore singolo, che vi costringono a giocare in scenari specifici, sfidandovi a vincere. Ci sono oltre settanta di questi scenari per giocatore singolo, ed il raggiungimento di determinati traguardi sblocca ancora più armi, livelli ed aggiornamenti. Questa enorme quantità di aggiornamenti, di personalizzazione e di sblocco, significa che solo dopo un breve lasso di progressione si avrà a disposizione un ampio parco di carri armati.

Alcune persone possono concentrarsi su un'arma sola, cercando di aggiornare un colpo già potente ad uno ancora più ridicolo. Alcune persone possono diffondere le loro progressioni delle armi, in modo da avere diverse opzioni fra versioni leggermente più potenti. Alcune persone possono concentrarsi sulla mobilità, altre sulle armature ed alcune sui potenti colpi critici. Non esiste un modo sbagliato di giocare la partita. Nel complesso, la comunità sembra abbastanza accogliente. Anche se non si sa contro chi si gioca, saltare in una partita multiplayer non è molto intimidatorio. Suggerirei di giocare per un po' alla modalità campagna, superando alcuni livelli ed ottenendo degli aggiornamenti da mettere sotto la cintura, prima d'immergersi nel gioco multiplayer, al fine di non essere sopraffatti dalla potenza di fuoco superiore degli avversari.

Ci sono alcune cose che potrebbero portare la tensione di ShellShock alla perfezione. Anche se è ovviamente paragonabile alla serie Worms, manca della sua personalità e del suo umorismo, che possono mantenere questi giochi interessanti per periodi prolungati. Ci sono alcune armi stupide, ma se sei bloccato in un lungo percorso di aggiornamenti, il tutto può cominciare a sentirsi un po' faticoso. Le armi che si hanno all'inizio di una partita sono scelte a caso e rifornite in modo casuale durante il gioco, in modo che a volte è possibile vedere che la squadra dispone di tutti gli attacchi aerei mentre tutto quello che hai tu è una pistola. In tal caso, la tua squadra sarà spazzata via prima che abbia veramente una possibilità di vittoria. Si può anche avere il vago sospetto, che si ha con la maggior parte dei giochi competitivi e soprattutto con quelli sviluppati da team di piccole dimensioni, che forse i tuoi avversari stanno usando programmi o altri vantaggi, per far pendere l'ago della bilancia un po' troppo a loro favore.

Detto questo, ShellShock Live è un gioco estremamente bello e profondo, soprattutto per essere un titolo in Early Access. Questo gioco è sempre lì, e se lo sviluppatore continuerà ad ascoltare la comunità e a sostenerlo come sta facendo, potrebbe stabilire un nuovo standard per il genere. Soprattutto se avete amici interessati a questo titolo, è difficile non consigliarlo. L'effetto che produce un colpo perfetto da cecchino, che ha invertito le sorti della tua squadra, è troppo emozionante per lasciarselo sfuggire.

Fonte: thenerdstash.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Cortesemente, effettua il login o registrati per postare commenti.


Condividi questa pagina di GC Recensioni

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn