Game Community Network

  

 

 

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

 

Menù principale





CD Project Red è conosciuto come lo sviluppatore della serie The Witcher, in particolare a causa del terzo titolo, che è recentemente diventato il gioco più premiato mai realizzato (e questo include i nostri premi, ovviamente). Tuttavia, quasi quattro anni fa, questo studio aveva annunciato un altro gioco, Cyberpunk 2077.

Sulla base del gioco RPG da tavolo Cyberpunk di Mike Pondsmith, questo titolo sarà un gioco di ruolo d'azione con una piena personalizzazione del personaggio, una storia non lineare e diverse classi di personaggi fra cui scegliere. Su questo gioco si sanno poche altre cose, ma ora che The Witcher 3 è stato quasi totalmente aggiornato, CD Project Red è finalmente ed interamente focalizzato su Cyberpunk 2077.

Il CEO di CD Project Red Marcin Iwinski è stato intervistato da Gamespot attraverso il loro podcast "The Lobby", ed è stato molto chiaro. Anche se lo studio polacco è stato contattato per realizzare altri IP, ha rifiutato.

"Abbiamo avuto un sacco di queste discussioni, ma penso che abbiamo abbastanza cose sul nostro piatto, in questo momento. Cosa facciamo richiede il 100% di impegno, in realtà il 200%. Non vogliamo comprare e possedere degli IP solo per il gusto di comprarli e possederli."

"Siamo stati effettivamente avvicinati da un sacco di gente che ci ha proposto degli IP davvero cool per i quali ci sarebbe piaciuto fare un gioco, ma ci hanno detto: 'Hei, se facciamo qualcosa dobbiamo avere il pieno controllo creativo, dobbiamo possedere l'IP'. Cyberpunk è stata una scelta di cuore, ed abbiamo appena avuto una grande opportunità per acquisirne i diritti, e credo che ci fermeremo qui per un po'."

"Siamo impegnati. Ci prenderemo tutto il tempo necessario e vogliamo renderlo grande. Questo è ciò che è nelle nostre menti. Se investiamo in qualcosa, e sto parlando dell'investimento del nostro tempo, dobbiamo concentrarci perché non possiamo farlo bene se facciamo altre due o tre cose allo stesso tempo. Non è possibile ed è davvero indipendente dal numero di persone che abbiamo a bordo. E' una mentalità, un po' come Rockstar. Perché non c'è un gioco di Rockstar ogni anno? C'è una ragione per questo. Si può avere un modello diverso, il modello di FIFA, il modello di Call of Duty, il modello di Assassin's Creed, ma non credo che sia il nostro modello."

E' interessante notare che, forse, il successo di CD Project Red ha influenzato Ubisoft nella sua decisione di interrompere il modello annuale di Assassin's Creed.
Cyberpunk 2077 è ora chiaramente al centro della loro attenzione, e l'amministratore delegato Adam Badowski ha recentemente affermato che il primo gameplay non è lontano ed ha accennato che ci sarà, eventualmente, una presentazione all'E3 o al Gamescom di quest'anno.

Fonte: wccftech.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn


Condividi questa pagina di GC Recensioni

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn