Game Community Network

  

 

 

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

 

Menù principale





Nintendo ha svelato molte caratteristiche della sua prossima console Nintendo Switch la scorsa settimana. Una cosa su cui non ha detto molto e riguardo alla quale non ha intenzione di parlare fino al prossimo anno, però, può essere la questione più importante: quali giochi arriveranno?

The Legend of Zelda: Breath of the Wild sarà uno di questi titoli per Nintendo Switch, come quello che sembra essere un nuovo platform di Mario e, eventualmente, un nuovo gioco di Mario Kart. Oltre a ciò, non ci sono altri titoli confermati, al di fuori di Just Dance 2017. Bethesda non ha neppure confermato una versione per Nintendo Switch di The Elder Scrolls V: Skyrim, nonostante il fatto che il gioco sia stato presentato durante il video di annuncio di Nintendo.

Anche se potrebbero essere divulgate molte notizie su ciò che sta arrivando, sappiamo qualcosa su quanto non arriverà. Vale a dire che sembra che Mass Effect Andromeda non troverà la sua strada sulla prossima console di Nintendo, almeno per il momento.

Rispondendo alle ipotesi dei fan su Twitter, riguardo ad un annuncio di Andromeda per Nintendo Switch, il produttore di Mass Effect Michael Gamble ha dato un taglio alle cose. Gamble ha detto che non ci sono piani per portare su questa console l'imminente titolo per PC, PlayStation 4 e Xbox One. La coincidenza è che l'uscita del gioco è prevista per il marzo del 2017, lo stesso mese in cui verrà lanciato il Nintendo Switch.

Un'altra persona ha risposto al tweet di Gamble, chiedendo se fosse possibile che il gioco venga rilasciato in una data successiva, ma anche questo non è riuscito a dare ai fan la risposta che probabilmente speravano. Anche se Gamble ha lasciato aperta la possibilità che i piani possano cambiare, ha reso in modo abbastanza chiaro che questo non è un qualcosa che attualmente l'editore Electronic Arts ha nelle sue carte.

Ha scritto su Twitter: "Non posso parlare del futuro, solo dei piani attuali."

Anche se sono stati annunciati alcuni giochi per Nintendo Switch, Nintendo ha espresso una sostanziale "selezione" dei suoi partner per lo sviluppo. Anche se Electroni Arts è nella lista, non lo è BioWare.

Fonte: twinfinite.net

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn


Condividi questa pagina di GC Recensioni

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to Stumbleupon