Game Community Network

  

 

 

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

 

Menù principale


News

Nintendo ha svelato molte caratteristiche della sua prossima console Nintendo Switch la scorsa settimana. Una cosa su cui non ha detto molto e riguardo alla quale non ha intenzione di parlare fino al prossimo anno, però, può essere la questione più importante: quali giochi arriveranno?

Digital Foundry di Eurogamer ha da poco pubblicato una lunga intervista con una delle persone che hanno realizzato la console PlayStation 4 Pro di Sony, Mark Cerny. L'articolo è approfondito e con una grande abbondanza di dettagli tecnici, ma alcuni sono particolarmente degni di nota.

Nintendo ha recentemente annunciato l'uscita della sua prossima console, il Nintendo Switch, che avverrà nel mese di marzo del 2017. Ufficialmente, Nintendo ha comunicato che fino a tale data non verranno fornite informazioni precise, come i dettagli delle specifiche hardware, la durata della batteria del dispositivo portatile e persino i titoli dei giochi di lancio. Comunque sappiamo già qualcosa.

La PS4 Pro non è sicuramente abbastanza potente per supportare il rendering per ottenere una risoluzione 4K nativa, per la maggior parte dei giochi, ma Sony utilizza una soluzione di upscaling personalizzata che viene chiamata checkerboarding.

Dopo l'uscita di Call of Duty: Advanced Warfare, il sistema di supporto del gioco è stato eliminato. Black Ops III è stato il primo gioco a non essere caratterizzato dal sistema di supporto, ed ora non è il solo.

La prima cosa da sapere sul nuovo sistema "micro" di gioco di Nintendo è che è davvero divertente da giocare. Con una grande grafica, molti titoli e prestazioni incredibili, il Nintendo Switch fornirà alle persone molte ore di coinvolgente ed interattivo intrattimento videoludico.

La Xbox One S promette di essere la più potente console casalinga per videogiochi mai realizzata, anche se la questione di come verrà sfruttata questa potenza è un interrogativo senza risposta, dato che Microsoft ha affermato che ci sarà parità con lo standard Xbox One.

Un recente comunicato stampa ha annunciato i primi dettagli tecnici di Killing Floor 2 per PlayStation 4 Pro. Il gioco funzionerà a 1800p (3200 x 1800), utilizzando il "checkerboard rendering" o rendering a scacchiera, proprio come abbiamo supposto in base a molti giochi per PS4 Pro, impiegando inoltre texture Ultra.


Condividi questa pagina di GC Recensioni

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn