Game Community Network

  

 

 

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

 

Menù principale





Piattaforma: PS4

Sviluppatore: Xiness Games

Genere: Puzzle

Data di uscita: 17 Novembre 2015

Modalità: Single player, multiplayer

Supporto per il controller: Sì

Lo sviluppatore di Ender of Fire, Xiness Games, è tornato ancora una volta a lavorare sulla PlayStation 4 per cercare di offrire un'esperienza che va in una direzione molto diversa rispetto al loro precedente titolo RPG d'azione. Benvenuti nel mondo di Dreamal, in cui tre amici separati da litigi sono portati in un mondo di sogni in cui l'unica via d'uscita è capire cosa li ha portati lì. Possono questi tre mettere da parte le loro divergenze per lavorare insieme?

Non hanno molta scelta, ed il trovarsi in un mondo di sogni significa che possono accadere delle cose interessanti, dato che le regole standard della realtà non vengono applicate. Se non avessi saputo che Dreamals è stato sviluppato da Xiness Games, non avrei mai fatto la correlazione fra quanto questo titolo possa essere distante da quello precedente, in termini di quasi tutto. Si sono spostati completamente lontano dallo stile di gioco, sia dal punto di vista grafico sia per il fatto di entrare in un mondo di simpatici animali, in cui si devono superare ostacoli a volte pericolosi per ottenere le chiavi che possono riportare i protagonisti al mondo reale.

Dreamals non è un'esperienza puzzle standard, e molti aspetti del gioco hanno a che fare più con la meccanica di base che con gli ambienti e gli ostacoli in continuo cambiamento, che possono fare del male agli animali. Anche se si incontrano animali uguali man mano che le fasi proseguono, ogni tipo di animale ha uno specifico tipo di azione che non cambierà. Un animale può muoversi solo verso destra, un altro soltanto a sinistra, ed infine il terzo può solo saltare. So cosa state pensando. Esattamente, come sono progettati gli enigmi? Fondamentalmente, le mosse di base sono semplicemente la ciliegina sulla torta.

Essere in un mondo di sogni significa che non si applicano la logica ed i principi del mondo reale. Questo è il gusto nel fare questo, non è vero? Con ognuno dei nostri tre animali che può muoversi in un solo modo, anche il più grande dei progetti potrebbe invecchiare rapidamente. Al fine di aggirare una cosa del genere, quando un animale va addosso ad un altro, si fonde con esso e a quel punto si possono fare le azioni di entrambi. Se si unisce anche il terzo animale, ci si può muovere in tutti i modi.

Essere in grado di svolgere tali azioni apre un gran numero di nuove possibilità, ma può anche impedire il completamento di un puzzle se uno dei multipli è destinato a rimanere in gioco da solo. Un'attenta pianificazione, così come più prove ed errori, è necessaria soprattutto quando vengono introdotti nuovi elementi di puzzle. Questo elegante equilibrio di caratteristiche è ciò che fa funzionare bene il tutto, da un enigma all'altro.

I puzzle stessi non richiedono molto tempo per essere completati, ed anche facendo più prove e commettendo più errori non ci vogliono più di cinque minuti o giù di lì per ogni tappa. Anche se ci sono più fasi da attraversare e diversi ambienti nel complesso, Dreamals è un'esperienza breve, che si può completare in poche ore, a seconda di quanto tempo occorra a qualcuno per capire qualcosa. Tutto ciò, tuttavia, non presenta enigmi estremamente difficili, che porterebbero qualcuno ad utilizzare il muro più vicino per sbatterci la testa, al fine di ottenere qualche informazione in più su come superarli. Tutto può essere capito con un po' di pensiero e diversi approcci alle situazioni, mantenendo un costante tono piacevole per tutta l'avventura dei nostri tre amici.

Dreamal è un brillante gioco di puzzle che sa esattamente come cambiare le cose quando possono diventare stantie. Con le grandi idee in materia di meccaniche principali riguardanti i tre animali e gli splendidi ambienti in cui possono muoversi, non c'è mai un momento di noia o di frustrazione, dal momento che tutto può essere risolto con un po' di lavoro o di prove ed errori, e questo vale il tempo che si trascorre con questo gioco.

Fonte: chalgyr.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Cortesemente, effettua il login o registrati per postare commenti.



Condividi questa pagina di GC Recensioni

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn